biberon

Il biberon fa male?

Tra i fattori di rischio per sovrappeso e obesità vi è l’uso protratto del biberon, sconsigliato oltre i 12 mesi di età e da eliminare definitivamente entro i 2 anni.

🍼Le Società scientifiche pediatriche SIP e SIPPS affermano che i bambini che bevono dal biberon ad un’età superiore ai 12 mesi sono soliti assumere un quantitativo di latte maggiore, spesso a discapito di tutta la varietà di alimenti esistenti, e questo potrebbe impattare con il loro stato nutrizionale.

🍼Bere dal biberon impedisce al bambino di regolare la quantità di cibo che introduce poiché spesso la suzione è più legata ad un fattore emotivo di rilassamento che alla fame stessa. Capita che i genitori diano il latte prima di dormire (anche fino a 3-4 anni) pur di evitare il digiuno del proprio bambino che non ha consumato tutto il pasto della cena. Bisogna però evitare questa abitudine perché in questo modo il bambino sapendo di avere l’alternativa non si dedicherà minimamente al consumo della cena e a lungo andare potrebbe avere carenze nutrizionali poiché il latte sopra i 6 mesi non è da considerare un alimento sostitutivo di un pasto.

🍼L’uso prolungato del biberon può danneggiare la salute dentaria del bambino, in quanto in questo modo gli zuccheri tendono a ristagnare maggiormente nel cavo orale (Brambilla et al., 2012).​

Il mio consiglio è quello di far approcciare il bambino al bicchiere o alla tazza già dal momento dello svezzamento (+6 mesi). Cosa importa se si bagna tutto e fa cadere l’acqua per terra? Quando si ha un figlio non si può badare a queste cose specialmente se è molto piccolo ed è nella fase esplorativa e conoscitiva.

error: