pasqua 2

Parlare di festa in questi giorni sembra quasi assurdo, dopo tutto una festa cos’è se non passare del tempo insieme ai propri amici e parenti? Purtroppo siamo costretti a restare in casa, ma so che questo non impedirà a noi italiani di dilettarci n cucinarci. Ma come si può rispettare le tradizioni senza esagerare? Ecco alcuni semplici consigli:

  • Non digiunare prima e dopo i giorni di festa 

digiuno

Il digiuno non fa altro che aumentare il desiderio di zuccheri e di cibi ipercalorici. Riempirsi di verdure o peggio ancora saltare i pasti non aiuterà a mantenere o a perdere peso ma illuderà soltanto di essersi comportati bene dando il lascia passare per riempirsi di pasta, di carne e di dolci nel giorno di Pasqua e pasquetta.

  • Non cucinare per un esercito

Non siamo soldati affamati. Bisogna impara a regolarsi in base al numero delle persone presenti in famiglia senza esagerare con le quantità per evitare di abbuffarsi di cibo e per evitare gli sprechi. Soprattutto in questo periodo ci sono molte persone in difficoltà economica che a volte non possono permettersi di fare la spesa, quello che si può fare è donare qualcosa a chi ne ha bisogno (tramite enti di beneficenza o semplicemente la propria parrocchia). E se proprio dovesse avanzare del cibo si può sempre congelare senza necessariamente rimpinzarsi.

  • Non seguire ricette light

Le ricette light non servono a dimagrire e/o a restare in salute, anche se c’è chi le spaccia per tali. Spesso sono anche senza sapore e poco gustose oppure definite light perché senza grassi ma con una quantità doppia di zuccheri. Chi lo dice che è veramente sana? L’influencer e la food blogger? Che senso ha fare un ciambellone light se poi se ne mangiano 3 porzioni perché si pensa che non faccia male. Non è meglio mangiare solo una fetta di cheesecake ma che almeno sia deliziosa? Questo discorso vale anche per i primi e i secondi. È necessaria la scelta quotidiana di un’alimentazione corretta.

  • Non seguire diete detox o fai da te

Le diete fai da te possono essere deleterie e portare anche a gravi conseguenze. Non fanno altro che far perdere peso in poco tempo per poi riprenderlo in tempi brevissimi una volta terminata la dieta. Il cosiddetto effetto yo-yo (continuo aumento e perdita di peso) impedisce all’organismo di raggiungere un equilibrio e comporta la perdita di massa magra, molto difficile da recuperare, mentre la massa grassa resta pressoché invariata.

detox

E il detox? Il detox non esiste. Non esistono tisane o tè detossificanti, anche se molte influencer direbbero il contrario. L’essere umano possiede degli organi deputati alla detossificazione, il fegato e i reni, che in un soggetto sano funzionano benissimo anche senza l’aiuto di tisane, mentre nei soggetti con patologie sarà il medico a consigliare la cura adatta.

  • Non bruciare quello che cucini

carne bruciata

Anche se stiamo tutti in casa sicuramente qualcuno approfitterà delle belle giornate per fare il barbecue. Il consiglio è quello di non cuocere troppo le bistecche, le salsicce e il pane per fare le bruschette, poiché la cottura prolungata porta alla formazione di sostanze tossiche. Basta fermarsi prima che l’alimento diventi troppo scuro o nero.

 

In sostanza mangiate tutto ma nelle giuste quantità, e mi raccomando non restate tutto il giorno seduti ma approfittatene per mettere un po’ di musica e scatenarvi con il ballo.

Buona Pasqua a tutti voi!

error: