0001-368373690_20210426_114651_0000

È davvero essenziale il brodo vegetale nello svezzamento?

BRODO VEGETALE E SVEZZAMENTO

🥣Da sempre il brodo vegetale viene consigliato come preparazione per la prima pappa durante lo svezzamento. Viene suggerito di far bollire tutte le verdure insieme, di frullarle e di aggiungere la crema di cereali e l’omogenizzato di carne.

In questo post non mi interessa parlare della differenza tra svezzamento convenzionale e autosvezzamento ma voglio concentrarmi su un concetto di cui non si parla quasi mai: il GUSTO. ⬅️

🥣Il brodo vegetale classico ha un proprio gusto che è dato dall’insieme di tutte le verdure. Trascorso il periodo delle pappe le verdure verranno poi proposte singolarmente e può capitare che il bambino le rifiuti.​ Questo perché le papille gustative del bambino stanno assaporando per la prima volta quel determinato gusto.​

Per cercare di evitarlo bisogna abituare il bambino ai gusti singoli di ogni alimento.

➡️Il mio consiglio, nel caso si voglia intraprendere uno svezzamento tradizionale, è quello di provare a preparare il brodo con una tipologia di verdura per volta.​

🥕Per esempio far bollire le carote in acqua e utilizzare il preparato per la pappa del primo giorno. Il giorno seguente si può preparar il brodo con il sedano e così via.

Il periodo dello svezzamento serve proprio per proporre i diversi alimenti (tutti) al bambino e per abituarlo quindi ai diversi gusti che piano piano imparerà a riconoscere.